top of page

6 giorni in GIORDANIA

Aggiornamento: 15 ott 2022

In basso trovate il mio itinerario per la Giordania, ma prima qualche info:

  • non occorre VISA per gli italiani. Il mio consiglio è solo quello di fare il Jordan Pass prima di arrivare in Giordania; vi farà risparmiare tempo in aeroporto e denaro per entrare nei siti turistici (ad esempio a Petra).

  • Come spostarsi? L'opzione più economica è senza dubbio noleggiare un auto. Io ho usato solo esclusivamente Uber o taxi (il paese è molto sicuro).

Giorno 1 Amman. Si tratta della capitale del paese, dove arrivano tutti i voli di linea e l'unica città del paese dove funziona Uber. Il primo luogo da visitare è senza dubbio la Cittadella e le sue colonne d'Ercole. Noi abbiamo pagato la guida all'ingresso della Cittadella per un valore di 20 JOD (inizialmente ne chiedeva 35) ma con il senno di poi non l'avremmo presa. Terminata la visita ci siamo incamminati verso l'anfiteatro romano (ingresso gratuito con il Jordan Pass) e subito dopo siamo andati al souk nella zona di Amman Downtown. Qui abbiamo mangiato ad Hashem Restaurant, super consigliato: pieno di local, cucina tipica e conto di 5Euro a persona.

Dove uscire la sera ad Amman? Le opzioni migliori sono la Rainbow Street (Jabal Amman) o nella zona nuova della città (situatata tra Shumaysani e Abdali Mall).


Giorno 2 Il nostro consiglio è di svegliarsi presto e recarvi a Jerash prima di pranzo. Noi ci siamo andati in Uber, pagando 30JOD per un tragitto di circa 50minuti. Qui vi consigliamo di prendere una guida (prezzo fisso è di 35JOD), c'è tantissimo da sapere e senza guida è davvero un peccato.

Terminata l'escursione a Jerash, ci siamo recati nuovamente ad Amman per prendere gli zaini e ci siamo mossi in direzione Petra. Questo tragitto è durato circa 3 ore per un prezzo totale di 80JOD usando Uber. Appena arrivati a Petra abbiamo fatto il check in, lasciato le valige e ci siamo recati allo spettacolo di Petra by-night. I biglietti sono acquistabili all'ingresso, ma spesso sono comprabili direttamente alla reception dell'hotel dove dormirete.


Giorno 3 Petra Partite di buon mattino e recatevi all'ingresso di Petra. Trattandosi di una delle 7 meraviglie del mondo, il nostro consiglio è quello di prendere una guida: il prezzo è di circa 50-60JOD per circa 3 ore. Avendo fatto il Jordan Pass l'ingresso sarà gratuito. Il sito archeologico è molto grande e ci sono differenti trekking che si possono fare. Quello classico prevede l'arrivo al tesoro (circa 20 minuti dall'ingresso), le Tombe Reali, il Teatro Romano, fino ad arrivare al Monastero.

Giorno 4 All'alba del quarto giorno, abbiamo fatto il check out in albergo e ci siamo recati a Petra Piccola. Con lo stesso taxista ci siamo poi diretti al nostro hotel nel Wadi Rum: il Bubble Loxotel. Ogni stanza del resort è una bolla in gran parte trasparente da cui è possibile vedere al di fuori: pertanto si osserva il deserto del Wadirum direttamente dal salotto della stanza e si dorme praticamente sotto le stelle. Il nostro consiglio è quello di usufruire delle attività organizzate dalla struttura: imperdibile il tour con la Jeep al tramonto.


Griono 5 Il giorno dopo ci siamo recati ad Aqaba per trascorrere gli ultimi 2 giorni all'insegna dello snorkeling, spiagge e relax. Miglior ristorante per rapporto qualità-prezzo è il AzAz: una cena a base di pesce per meno di 10 euro a persona (scegliendo il pesce direttamente dal bancone).


Giorno 6 Rientro in Italia.




98 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page